Come sbarazzarsi di smagliature con limoni

I segni di stiramento sono un tipo di cicatrice che si verifica quando la pelle lacerisce. Essi si verificano più spesso quando si guadagna peso velocemente e sono particolarmente comuni durante la gravidanza. I contrassegni tendenzialmente si dissolvono nel tempo, ma generalmente non scompaiono completamente. Il succo di limone è un metodo comune per migliorare l’aspetto delle smagliature. È spesso combinato con altri trattamenti per tratti stretti per i migliori risultati.

Esfolia la pelle per rimuovere le cellule della pelle morta dalla zona con smagliature. Ciò comporta il lavaggio della pelle con esfolianti come micro-perline o gusci di semi di frittura. Gli esfolianti commerciali sono comunemente disponibili da negozi di bellezza o da negozi di droga.

Fetta aprire un limone con un coltello e spremere il succo in una ciotola. Strofinare il succo di limone nei segni di stiramento usando movimenti circolari. Lasciare che il succo di limone si tuffa nella pelle per cinque o dieci minuti prima di pulirlo. Il succo di limone contiene acido naturale della frutta che può sbiancare la pelle e ridurre l’arrossamento dei segni di stiramento. Questo può rendere meno visibili i segni di smagliature.

Applicare un emolliente come burro di cacao massaggiandolo nei segmenti di stiramento per cinque o dieci minuti. Un emolliente è una sostanza che ammorbidisce e lenisce la pelle, che può rompere il tessuto cicatrizzato dei segni di stiramento o mantenere nuovi segni di allungamento.

Unire il succo di limone con un emolliente invece di applicarli separatamente. Mettere una mezza tazza di burro di cacao in una ciotola e aggiungere 2 cucchiai. Di succo di limone. Mescolare il succo di limone nel burro di cacao e applicarlo ai vostri smagliature usando movimenti circolari.

Continuare a utilizzare regolarmente il succo di limone sui vostri tratti. Questo trattamento funziona gradualmente e richiede un uso frequente per un lungo periodo di tempo per sbarazzarsi dei vostri smagliature.