Come prendersi cura delle abrasioni della pelle

Le abrasioni della pelle sono lesioni allo strato superiore della pelle. Essi si verificano quando la pelle viene strappata via l’attrito contro una superficie ruvida, come il legno o il calcestruzzo. A seconda della gravità dell’abrasione della pelle, la ferita può sanguinare o la cicatrice. La maggior parte delle abrasioni influenzano le ginocchia, le spalle ei gomiti poiché queste aree hanno un’imbottitura meno protettiva e perché sono più probabili entrare in contatto con il suolo durante le cadute.

Premere l’abrasione con un asciugamano o un altro tessuto per controllare qualsiasi sanguinamento. Il sanguinamento delle abrasioni della pelle è raramente significativo e la pressione ferma sulla ferita per cinque minuti è in genere sufficiente a interrompere completamente l’emorragia. Quando possibile, sollevare la parte del corpo con l’abrasione sanguinante sopra il cuore.

Lavare l’abrasione con acqua pulita e calda per rimuovere qualsiasi ghiaia, sabbia o altri detriti. La ferita può pungere al contatto con l’acqua. Una volta che la ferita è priva di particelle estranee, lavarla delicatamente con sapone e acqua delicati.

Spruzzare la ferita e la pelle circostante con uno spray anestetico per ridurre il dolore e rendere la pulizia della ferita tollerabile. È possibile acquistare queste spruzzature nella maggior parte delle farmacie e nei negozi al dettaglio.

Rimuovere eventuali schegge o particelle intrappolate con le pinzette. Lasciare sporco o detriti all’interno della ferita aumenta il rischio di infezione e cicatrici. Pulire le pinzette metalliche versando l’alcool sfregando su di loro.

Applicare un unguento antibiotico direttamente all’abrasione. Ciò ridurrà il rischio di infezione e lubrifica la ferita in modo che i tuoi medicamenti non aderiscano. Coprire l’abrasione della pelle con un rilievo sterile in garza antiaderente.

Cambiare la benda quando diventa bagnato, sporco, sanguinoso o prima di andare a letto durante la notte. L’emorragia che continua per più di 24 ore può indicare una lesione grave che richiede un’attenzione medica.