Quanto presto esercitare dopo lacerazione muscolare del polpaccio?

I muscoli del vitello svolgono un ruolo importante nello sport e nella forma fisica, consentendo di spingere in avanti e in su. Una lacrima nel muscolo del polpaccio, chiamato anche ceppo o rottura, può essere doloroso e debilitante. A seconda della gravità, il ripristino completo da una cicatrice muscolare del polpaccio può richiedere da qualche giorno a diversi mesi.

Anatomia e funzione muscolare del vitello

Anche se è indicato come un singolo muscolo, il tuo vitello è davvero due muscoli situati nelle spalle delle gambe inferiori. Il gastrocnemius è il grande muscolo facilmente visibile appena sotto il ginocchio. Si attacca al femore sopra il giunto del ginocchio e inserisce attraverso il tendine di Achille al calcagno o al tallone. Il soleus si trova al di sotto e sotto il gastrocnemius, attaccato sotto il ginocchio e aderendo al gastrocnemius al tendine di Achille e calcaneo. La funzione primaria di entrambi i muscoli è puntare il piede lontano dal corpo, un’azione denominata flessione plantare. I muscoli del polpaccio lavorano insieme per produrre grandi quantità di forza durante le attività di rimbalzo, inviandole in aereo.

Causa e sintomi di lesioni

Le lesioni del vitello sono comuni negli sport o nelle attività che richiedono salti ripetuti, balzando o spingendo con il piede. Una lacrima muscolare può verificarsi improvvisamente o svilupparsi gradualmente come un infortunio a causa di movimenti ripetitivi, come l’esecuzione o il rimbalzo. Un ceppo può variare da una piccola rottura parziale con dolore minimo e minima perdita di funzionalità fino a una rottura completa che richiede una ricostruzione chirurgica. I sintomi sono caratterizzati da gonfiori o lividi nel sito della lesione e tenerezza al tocco. Se l’infortunio è al sola, si potrebbe notare un dolore quando punta le dita dei piedi in una posizione piegata-ginocchio. La gravità del tuo infortunio determinerà quanto è possibile riprendere l’esercizio.

Classi di infortuni

Secondo il sito web Sports Injury Clinic, le lesioni di vitello sono classificate da uno a tre. Un ceppo di grado-uno è una lacrima minore con torsioni di dolore e minore perdita di funzione. Un atleta con un ceppo di grado uno potrebbe optare per ignorare il dolore e tornare a giocare immediatamente. I ceppi del grado due sono contrassegnati da dolori acuti, gonfiori o brividi e dolori durante la camminata. Tre ceppi di grado tre sono gravi, con dolore, gonfiore, lividi e perdita totale della funzione. Una rottura completa significa che il tendine è staccato dall’osso, disattivando entrambi i muscoli, che appariranno schiacciati sotto la pelle e richiedono un intervento chirurgico.

Trattamento e recupero

PhysioAdvisor.com rileva che un trattamento di riposo, ghiaccio, compressione e elevazione o RICE per le prime 72 ore dopo la lesione può abbreviare il tempo di recupero. Potrebbe essere in grado di riprendere l’esercizio in pochi giorni con una lacrima di grado-uno, ma iniziare ad un’intensità inferiore e lavorare fino ai livelli pre-lesioni. I ceppi del grado due potrebbero richiedere alcuni giorni di riso, seguito da una graduale allungamento della luce e una contrazione a bassa resistenza. Un infortunio di due grado potrebbe essere curato abbastanza per riprendere l’attività leggermente dopo una settimana o due. Una rottura di grado-tre potrebbe richiedere interventi medici e settimane o addirittura mesi di terapia fisica, facendo un ritorno per esercitare una proposta a lungo termine. Dopo la lesione e prima di tornare all’esercizio fisico, consultare un medico curante per il trattamento e la guida.